Tour in autobus. Durata 6 ore.

La Versilia, stretta fascia di terra compresa tra le spettacolari Alpi Apuane e il mar Tirreno, anticamente ambiente lacustre abitato dagli Apuani sulle propaggini montuose, lambita in epoca romana dalla via Emilia Scauri, si presenta oggi con una bellissima fascia balneare e amene colline fittamente abitate, con alcune delle più importanti città storiche delle regione:

  • Camaiore
  • Pietrasanta
  • Viareggio

Il nostro sarà un tour che procederà in ordine cronologico, iniziando quindi dalla città di Camaiore.

Di origine romana, Campus Maior ebbe il momento di espansione nel medioevo trovandosi sulla direttrice francigena da Lucca a Luni.
Già dal 761 è attestata l’esistenza della badia di San Pietro, nell’itinerario Sigerico era la XXVII tappa.
Nel 1225 Lucca, con l’intento di accaparrarsi uno sbocco sul mare, conquistò i castelli feudali che circondavano l’abitato e riorganizzò il territorio in una vasta vicaria.
Nel 1374 il centro della città fu fortificato con una cinta muraria di 9 metri di altezza con 13 torrette, ma oggi ne rimane solo qualche traccia.
Visiteremo anche la Badia e la Pieve di Santo Stefano, la chiesina di San Michele e il centro storico.

Raggiungeremo quindi la vicina città di Pietrasanta, considerata l’Atene del terzo millennio.
Fondata da Guiscardo Pietrasanta ai piedi della preesistente rocca longobarda, oggi Pietrasanta deve la sua fama sopratutto alle numerose opere d’arte moderne esposte nel centro storico.
Grazie alle opere di artisti di fama internazionale come:

e altri Pietrasanta è diventata un museo di scultura a cielo aperto.
La visita della città ha inizio a porta Pisana con la rocca Arrighina da dove raggiungiamo piazza del Duomo con la chiesa di Sant’Agostino, la torre delle ore, la colonna del Marzocco e il monumento a Leopoldo II di Toscana.
La visita continua con la chiesa della Misericordia che espone al suo interno due splendidi affreschi di Fernando Botero.
Dopo la casa di Padre Eugenio Barsanti, inventore insieme a Felice Matteucci del motore a scoppio, raggiungiamo infine piazza Matteotti con le opere di Pietro Cascella e Fernando Botero.

Il nostro tour prosegue a Viareggio che si estende per chilometri lungo la costa della Versilia.
La città, che fu fondata dai Lucchesi nel 1500 per la necessità di uno sbocco sul mare, crebbe consistentemente solo nell’ultimo secolo, quando iniziò la “moda” di recarsi alla spiaggia per godersi il relax estivo.
Viareggio si arricchì di numerosi edifici liberty tra stabilimenti balneari e grandi hotel.
La notorietà maggiore della città è legata a due importantissimi eventi: il Carnevale e la stagione lirica Pucciniana.
Visiteremo la cittadella del carnevale, dove grandi e piccoli artisti si cimentano nell’invenzione di carri allegorici in cartapesta. La tradizione vuole che l’inizio di questo evento annuale risalga al 1873.

Termineremo la visita con le prospettive romantiche del Lago di Massaciuccoli, oasi ambientale protetta che fa da scenario alla casa di Giacomo Puccini, dove il compositore visse i più lunghi e importanti anni della sua vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *